"mi do alla poesia perché al momento non vi è nulla di più rivoluzionario" (mio pensiero mattutino)
.
Annunci online

larosainpiu
LITtle blog di Salvatore Sblando
di questi e d'altri versi

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

sono passati di qua in 1

pagerank

Wikio Wikio

 


 

Felice di aver (poco!) aiutato Sal a creare il suo blog! Nausica
["Non chiederci la parola che squadri da ogni lato l'animo nostro informe"] 

 


 

 Il mio primo libro di poesie:

DUE GRANELLI NELLA CLESSIDRA

 Ed. LietoColle

More about Due granelli nella clessidra

... due argomenti universali si trovano qui declinati con estrema precisione e determinatezza: lo spazio e il tempo. Così come il tema del tempo balza agli occhi con icastica urgenza nel titolo della silloge, in quella clessidra semivuota che è poi non a caso anche l'incipit di una poesia, parallelamente le due sezioni in cui si articola la raccolta, "Paesaggi possibili" e "L'altrove", evocano immediatamente una spazia­lità che si gioca tra la concretezza e la potenzialità.  

E, come si è detto, questa geografia dell'anima che percorre i testi è ali­mentata da riferimenti precisi e determinati, fra cui senza dubbio emer­ge inconfondibile il profilo di Torino, la città dell'autore. Una Torino in­dividuata con un'esattezza toponomastica e descrittiva che stempera il coinvolgimento emotivo dell'autore verso i paesaggi e i personaggi che animano le scene di vita urbana quotidiana.  

[...] Il tempo esatto del passaggio degli autobus che si contrappone e completa un altro tempo, un tempo che sfugge e che spesso non si riesce a definire [...]Le ore, gli attimi che sfuggono ritornano con una ricorsività che si fa qua­si angoscia  

[...] (e) una figura di donna ad apparire al termine della raccolta, una "sconosciuta" che piace pensare sia figura della poesia stessa

  (dalla prefazione di Serena Focaccia)

 

  


 Salvatore Sblando
Salvatore Sblando

Crea il tuo badge

 


 

La mia pagina FB, dedicata  

alla musica dei NOMADI

NOMADI

Promuovi anche tu la tua pagina

 


 

arte
Radio Italia1 26/7/11: Annicchiarico, Rosa, Sblando
22 luglio 2011

martedì 26 luglio 2011 dalle ore 21

su Radio Italia 1

trasmissione "DIMENSIONE AUTORE"

Torino 92.700 Mhz Cuneo 92.850 Mhz Biella 98.400 Mhz Asti 98.600Mhz
Silvia Rosa, Salvatore Sblando e Marco Annicchiarico
arte
POKER POETICO - Torino, 9 luglio 2011
24 giugno 2011

Anna Raffaella Belpiede è nata a Cerignola in Puglia, vive e lavora a Torino. Madre di due figlie. Sociologa, formatrice ed esperta in mediazione culturale e dei conflitti. Lavora presso le Biblioteche civiche di Torino dove è responsabile della progettazione e dell’intercultura. Autrice di numerosi articoli sulle tematiche interculturali, ha curato i seguenti saggi: “La mediazione culturale” (Utet libreria, 2002), “La professione di mediatore/trice culturale. Ricerca comparata sulle tipologie concettuali e pratiche di utilizzo della risorsa immigrata in campo sociale nell’area dell’intercultura” (Associazione Alma Terra di Torino, Regione Piemonte, 1999) e “Midab. I fili spezzati della seconda generazione e la sfida del protagonismo”(Città di Torino, Commissione Europea, 2001)."L'amare delle donne" è la sua opera prima poetica.


Vito Ferro è nato a Torino il 14 agosto 1977, scrittore e presidente dell’Associazione culturale Ombre. Collabora con numerose riviste.

I suoi racconti, “La notizia” e “Colpo di Stato”, sono presenti nelle antologie La carica degli ex e Racconti sotto l’ombrellone (Giulio Perrone Editore, 2007). Ha pubblicato il romanzo “Condominio reale” per i tipi delle Edizioni di Latta, Milano 2007.

Per poesia, a seguito dell’assegnazione del primo premio del Concorso Verba Agrestia 2007, ha pubblicato nel 2008 con LietoColle “Mentre la luce sale”.


Silvia Rosa (il cui nome completo è Silvia Giovanna Rosa, ma si di­mentica sempre di scriverlo per intero) nasce nel 1976 a Torino. Vive appena fuori città, in un piccolo Comune adagiato lungo il Po, ai piedi della verde collina torinese.

Laureata in Scienze dell'Educazione, scrive poesie e racconti, che ha pubblicato qua e là su riviste e blog e che compaiono anche su alcune antologie collettive di Concorsi Letterari a cui ha preso parte, risultan­do, ogni tanto, tra i vincitori.

"Di sole voci" è la sua opera prima, quel che ama definire il suo battesimo di carta.


Salvatore Sblando è nato nel 1970 a Torino, dove attualmente risiede e lavora in qualità di dipendente della locale azienda di trasporti. Con testi poetici inediti è risultato finalista in concorsi nazionali ed internazionali - e sue liriche sono pubblicate in antologie. Collaboratore LietoColle, partecipa attivamente a readings e manifestazioni poetiche. Con la sua opera prima -Due granelli nella clessidra” (LietoColle, 2009) – giunta alla seconda edizione – ha ottenuto una segnalazione di merito al Premio Beppe Manfredi 2009, una menzione d’onore al Premio la Città del Principe – Carignano 2010 e il secondo premio al Rodolfo Valentino II edizione.


arte
Viaggio in poesia con i tre moschiettieri, Annicchiarico, Montieri, Sblando
9 novembre 2010

Il Cenacolo Sant'Eustorgio tra le sue attività culturali che persegue da decenni, annovera la poesia e la narrativa, anche con l'intento e l'obiettivo di scoprire e presentare voci nuove di poeti e di narratori.
L'appuntamento "storico" e ambito (considerando una lista di attesa di quasi due anni) è il giovedì dalle 17.50 alle 19.20, momento di incontro in cui - presso la LIBRERIA ESOTERICA, Galleria Unione, 1 (Piazza Missori), Milano, telefono 02878422 - vengono organizzati incontri con gli autori, conversazioni, dibattiti e letture aperti a tutti.
Ogni autore partecipante legge i propri testi per trenta minuti esatti.

LietoColle sarà presente con sei autori nel mese di novembre, coordinati da Diana Battaggia, come segue:

giovedì 11 novembre 2010 - ore 17,50
Marco Annicchiarico, Gianni Montieri, Salvatore Sblando

giovedì 18 novembre 2010 - ore 17,50
Ada Crippa, Alessia Fava, Elisa Poletto detto Feltrinon



sfoglia
giugno        agosto