Blog: http://larosainpiu.ilcannocchiale.it

Dialogo surreale fra dipendente dell'azienda di trasporti pubblici torinesi (GTT) e un passeggero




Al capolinea del 58 e 58b in Via Bertola angolo Via San Tommaso, un passeggero con l'aria alquanto infastidita in attesa del bus, domanda:


Passeggero: "Tra quanto arriva, tra mezz'ora?"

GTT: "Scusi, non ho capito (sob!)"

Passeggero: "Tra quanto arriva, tra mezz'ora?"

GTT: "Scusi qual è la domanda, visto che si è già dato la risposta? Ad ogni modo, tra 7 minuti arriva il 58b"

Passeggero: "Sì sì, certo, come no. Ma quando arriverà il mio Partito, vi cacceremo tutti!"

GTT: "Qual è il suo Partito?"

Passeggero con petto in fuori: "La Lega e sono pure Parlamentare. Quando arriveremo cacceremo anche il Presidente AAA e l'Amministratore delegato BBB".

GTT: "Mi scusi ma il Presidente si chiama CCC e l'Amministratore Delegato si chiama DDD".

La discussione ad un certo momento è interrotta dallo squillo del telefono del passeggero.

DRIIIIINN..... DRIIINNNNNN.... DRIINNNNNNN!!!!

Passeggero rispondendo al telefono: "Sì sì, ti ho chiamato io. Qui è tutto uno schifo. Vieni a prendermi in Via Bertola con l'auto di servizio, sì... quella con il tagliando del Senato".


Pubblicato il 23/12/2010 alle 13.33 nella rubrica pensieri.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web